Domus

 

 

 

 

 

 

 

L'Associazione Tradizionale Pietas fa parte del circuito delle associazioni culturali di Roma Capitale

_____________________

 

 

L'Associazione Tradizionale Pietas è un membro ECER

AMICIZIE

Prossimi Eventi

L'Associazione Tradizionale pietas, per il raggiungimento dei suoi fini statuari (promozione, diffusione, rivalorizzazione della cultura Romana e classica) realizza eventi culturali aperti al pubblico ed alcuni riservati ai soci. Per conoscere gli eventi in progamma e quelli ultimamente trascorsi, cliccare sul seguente pulsante per accedere alla pagina "eventi".

Presidenza

La presidenza dell'Associazione è attualmente rivestita dall'archeologo dott. Giuseppe Maria Domenico Barbera. L'Associazione mette a disposizione del presidente un blog, ovvero uno spazio all'interno del sito ufficiale, dove poter pubblicare articoli relativi alle finalità associative. Per accedere alla pagina del presidente e consultarne i contributi è sufficiente cliccare sul pulsante sottostante.

 

Obiettivi raggiunti

Annualmente il direttivo ATP pone degli obiettivi per lo sviluppo e realizzazione dei fini statuari. I risultati raggiunti vengono pubblicati nel sito ufficiale dell'associazione.

Eretto un Tempio di Giove a Roma

 

Il dieci maggio del MMDCCLXX anno dalla fondazione dell’Urbe (2017 dell’era volgare) il tempio di Giove, eretto dall’Associazione Tradizionale Pietas a Roma, è concluso nella sua geometria. Adesso incomincerà il lavoro sulle decorazioni, ma il tempio è già attivo. Ne dà annuncio il presidente dell’A.T.P. Giuseppe Barbera.

 

Nato attorno un’ara dedicata nel settembre del 2012 da Giuseppe Barbera, a seguito di un voto ricevuto, il tempio ha visto posare la sua prima pietra il 13 luglio del 2013. Da allora la Pietas ha operato per la sua erezione. Esso è il risultato di un percorso incominciato nel 1961, quando Gianfranco Barbera realizzò la maschera di Giove in terracotta che un giorno avrebbe troneggiato in quel tempio: quel giorno è oggi arrivato grazie a lui. Consacrato a Giove Ottimo e Massimo il tempio è finalizzato ad ospitare, nella sua cella, gli altari di Giove, Giunone e Minerva. Il tempio è un tetrastilo in antis in ordine corinzio, il podio è stato realizzato con blocchi di tufo provenienti dalla Magna Grecia, area di nascita e sviluppo dell’Associazione Pietas. La trabeazione ospiterà i dovuti fregi, utili a rappresentare gli elementi essenziali per lo sviluppo spirituale dell’essere umano. Immerso nel verde, fa parte del piccolo Santuario Romano avviato dalla Pietas dal dicembre del 2012 con la consacrazione dell’Aedes Romae Pietatis, il tempio ipogeo, distilo in antis, centro dei misteri romani da noi applicati, chiaramente dedotti dall’interpretazione delle opere di Virgilio.

 

Nessun elemento, all’interno di questo santuario, è lasciato al caso: ogni elemento è disposto con logica e coscienza, affinchè la semplice visita del luogo, sia di per sé un percorso espressivo dei fondamenti spirituali del mondo classico. La presidenza della Pietas sta organizzando l’organigramma operativo del Santuario, col fine di inaugurare il tempio al pubblico a breve ed espletare completamente le funzioni del santuario, comunque già attivo da tempo per i soci.

 

Presso il Sanctuarium Pietatis saranno presenti templi ed edicole e spazi dedicati alle attività formative. Saranno avviati corsi formativi sulla Tradizione Romana e sul mondo classico, sarà possibile effettuare percorsi per l’avviamento al culto domestico, per i più meritevoli e volenterosi saranno disponibili percorsi sacerdotali che partino dai misteri di Saturno in poi secondo le tendenze personali.

 

Il Santuario avrà degli orari di apertura al pubblico e potrà essere visitato liberamente. Sarà possibile portare qui le proprie dediche agli dei, sciogliere i propri voti, richiedere tratte d’auspici ed oracolari e verrà offerta assistenza spirituale a chi dovesse richiederla. Da oggi esiste a Roma un luogo di culto Romano dove poter praticare liberamente il proprio amore per gli dei, molti lo hanno definito “il primo tempio Romano a Roma” dopo secoli di buio mentale; ebbene poiché Giove è il dio del cielo luminoso, quello in cui si manifesta la Luce intellettuale, a Lui abbiamo dedicato il tempio eretto ed aperto per il bene dell’umanità.

 

Agli uomini di virtù e buoni intenti chiediamo di prestare il loro aiuto per la crescita del Santuario della dea Pietas, del Tempio di Giove e per la diffusione dei valori sani della Romanità e del culto classico. Chi volesse aiutarci fisicamente e coloro i quali vorranno finanziare l’acquisto dei materiali necessari allo sviluppo del Tempio e delle edicole dedicate agli dei potranno inviare il loro contributo tramite paypal o scriverci all’indirizzo info@tradizioneromana.org

 

Grazie a tutti coloro che ci hanno aiutato, a chi continua a farlo e a chi prenderà a farlo in futuro: questo è il vostro tempio!

RITO PUBBLICO PER I NATALI DI ROMA CON IL CONSENSO DELL'AUTORITA' STATALE

 

Nella Tradizione Romana il valore del consenso dell'autorità statale è importantissimo a confermare la legittimità divina ed umana conferita ai sacerdoti operanti.

Per la prima volta in Italia, Pietas ha ottenuto il consenso dell'autorità del Comune di Roma Capitale ad eseguire un rito in un foro scelto. Si è trattato del rito ai Numi Romani per il MMDCCLXX Natale dell'Urbe Sacra. E' stata questa una grande vittoria per il mondo della Tradizione Romana, che finalmente ha raggiunto la sua libertà e legittimità.

 

L'Associazione Tradizionale Pietas ringrazia tutti coloro i quali hanno supportato le nostre attività per il MMDCCLXX Natale di Roma. Un ringraziamento particolare ai soci e membri Pietas, alla testata on line di ereticamente per il sostegno, alla rivista Politica Romana per il suo patrocinio e per la vicinanza ideologica, alla casa editrice Rebis per il suo patrocinio. Un profondo ringraziamento all'istituzione del Comune di Roma per avere autorizzato l'esecuzione di un rito religioso romano antico al foro Boario ed alla polizia di stato per avere scortato il nostro piccolo corteo sacerdotale. Ad Majora Semper ut Roma Renovata Resurgat.

 

 

 

ONORIFICENZE A IPAZIA

MARTIRE GENTILE

 

L'Associazione Tradizionale Pietas, per prima tra le associazioni gentili in Italia, ha condotto le dovute onorificenze a Ipazia di Alessandria, sacerdotessa del Serapeo di Alessandria, direttrice della scuola neoplatonica e figlia del rettore del santuario, barbaramente trucidata da fanatici cristiani nel marzo del 415.

L'otto marzo del 2770 (2017 e.v.) abbiamo posto delle offerte floreali alla sua memoria, ancora oggi dilaniata dallo sfruttamento fazioso di chi la vuole una martire dell'ateismo e del femminismo.

Da quest'anno ogni 8 marzo la onoreremo e saremo lieti di accogliere chi vorrà farlo insieme a noi.

L'Associazione Tradizionale Pietas.

DE MYSTERIIS ROMANORUM

 

Il 24 aprile 2769 (2016 e.v.) l'A.T.P. vanta un duplice obiettivo raggiunto: la perpetrazione dei festeggiamenti per i Natali di Roma e la dimostrazione, tramite lo svolgimento della conferenza "Arcana Urbis", di un sistema iniziatico ricco di elementi "misterici" ed "arcani" all'interno della cultura religiosa romana. Anche se questo sistema è differente da quello dei vicini misteri greci, non è da meno e si sviluppa con profondo pragmatismo tanto all'interno del sistema rituale domestico e gentilizio quanto in quello pubblico.

Prossimamente la pubblicazione e diffusione degli atti.

IL SENSO DELLA PIETAS

Il 31 gennaio 2769 (2016) Pietas vanta il raggiungimento di un grande obiettivo nella finalità della rivalutazione della cultura classica: l'aver dimostrato la profondità dei significati intrinsechi negli antichi testi sacri, tramite la traduzione e pubblicazione dell'Antro delle Ninfe di Porfirio, il commento di un autore neoplatonico ad un breve passo dell'Odissea. I temi escatologici, i riti, i concetti esoterici, ermetici ed alchemici di Iliade, Odissea, Teogonia, Eneide, Georgiche e Bucoliche dimostrano che non tutto è perdetuto, ma anzi tutto, della cultura antica, è riuscito a preservarsi e conservarsi per quelle anime sensibili capaci di intuire, tramite le loro menti, i misteri spirituali della classicità nella loro interezza.

Un sentito ringraziamento a tutti coloro i quali ci sostengono nella nostra Grande Opera, un profondo ringraziamento a chi partecipa ed incarna, con somma dovizia, quegli alti valori di giustizia, al di là del bene e del male, che perfettamente si riassumono nella Pietas! Ad Majora Semper ut Roma Renovata Resurgat!

USA

San Francisco

GERMANIA

Lipsia

GRECIA

Atene

pagina facebook ATP
Gruppo facebook ATP

 

E-mail: info@tradizioneromana.org

 

ITALIA

Roma

Milano

Genova

Pordenone

Bologna

Firenze

Pisa

Torino

Taranto

Crotone

Palermo